Comune di Novara
Numero verde URP 800500257

novara hub del nord ovest

 

 

 
 Home > servizi > urp > dati

COMUNE DI NOVARA


> Guida ai Servizi > LA CASA > Gli Alloggi Pubblici e di Accoglienza

Assegnazione alloggi edilizia residenziale pubblica

 
L'assegnazione di una "casa popolare" è condizionata all'acquisizione del titolo di Assegnatario. Ciò avviene attraverso la partecipazione al Bando di Concorso che il Comune pubblica ogni 4 anni attraverso l'affissione di manifesti e la pubblicizzazione presso Enti.
La graduatoria definitiva ed utile dei partecipanti  permette di individuare il soggetto assegnatario che,  previa verifica dei requisiti, acquisisce il diritto di scelta (secondo l'ordine della graduatoria) tra gli alloggi disponibili e assegnabili al nucleo sulla base della composizione familiare.
Alla formazione di tale graduatoria provvede la Commissione Provinciale Assegnazione Alloggi Edilizia Residenziale Pubblica, nominata dalla Regione e istituita presso l'A.T.C.

I partecipanti al bando appartenenti alle Forze dell'Ordine e ai Vigili del Fuoco saranno posti, ai sensi dell'art. 11 della Legge Regionale 3/2010, in apposita graduatoria per l'assegnazione di alloggi di edilizia sociale ad essi destinati.

Ai sensi dell'art. 5, comma 4 della Legge Regionale n. 3/2010 è individuata una riserva, pari al 25% degli alloggi che si rendono disponibili su base annua, a favore delle seguenti categorie di cittadini:
- giovani coppie che abbiano contratto matrimonio non oltre due anni prima della data di pubblicazione del bando;
- giovani coppie che contraggano matrimonio tra la data di pubblicazione e la data di scadenza del bando;
- richiedenti anziani ultrasessantacinquenni;
- richiedenti invalidi;
- nuclei monogenitoriali con prole.

Dove e quando

I moduli di domanda possono essere scaricati dal sito del Comune di Novara al seguente indirizzo: www.comune.novara.it , dalla prima pagina seguendo il percorso: Servizi/Casa/News.
Sono inoltre in distribuzione presso:
- Sportello Casa del Servizio Edilizia Sociale del Comune di Novara - via Tornielli, 5 a piano terra - orario: mercoledì dalle 9.00 alle 12.00;

- U.R.P. del Comune del Novara - via Rosselli, 1- n. verde 800 500257 - orario: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.00 alle 13.00; il mercoledì dalle 8.00 alle 17.15- sabato dalle 8.30 alle 11.30;

- Sportello Servizi Sociali del Comune di Novara - Corso Cavallotti,  23 a piano terra -orario: da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30;

- U.R.P. dell'Agenzia Territoriale della Casa della Provincia di Novara e VCO - via Boschi 2 - Novara - orario: lunedì, mercoledì, giovedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 17.00; martedì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00.

- SUNIA - Sindacato Unitario Inquilini Assegnatari CGIL - c/o Camera del Lavoro - via Mameli 7/b - Novara .- orario: previo appuntamento (tel.0321 665288) lunedì dalle 15.00 alle 18.00; martedì dalle 11.00 alle 12.00 - mercoledìe giovedì dalle 16.00 alle 18.30; venerdì dalle 15.00 alle 17.00.

- SICET - Sindacato Inquilini CISL - via dei Caccia 7/b - Novara - orario: martedì e giovedì dalle 9.00 alle 12.30; il venerdì dalle 9.00 alle 12.30  e dalle 15.00 alle 18.00.

- SPAC UIL srl - viale Dante Alighieri 23 - Novara- esclusivamente per distribuzione domande - orario: da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.00e dalle 15.00 alle 18.00.

Il modulo di domanda , corredato da marca da bollo di €16,00 deve essere consegnato personalmente o da un componente il nucleo richiedente o da altra persona munita di delega

DAL ................E SINO ALLE ORE 12.00 DEL ........................

presso:
la Sede ...........................................................................

I moduli di domanda possono essere inoltrati anche per posta raccomandata A.R. indirizzata esclusivamente al:
Comune di Novara
Servizio Edilizia Sociale
via Rosselli, 1
28100 NOVARA.

Sulla busta dovrà essere indicata la dicitura : "Bando di Concorso Generale N.12".
NOTA: IN TALE CASO OCCORRE ALLEGARE AL MODULO DI DOMANDA, DEBITAMENTE FIRMATO, LA COPIA DELLA CARTA D'IDENTITA' DEL RICHIEDENTE.

LA GESTIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA SOCIALE  E' COMPETENZA DI:
Agenzia Territoriale Casa
via Boschi, 2
tel. 0321 445111 -0321 445103 - 848 800 294
urp@atc.novara.it

 

 

Requisiti

Possono presentare domanda per l'assegnazione delle case tutti i cittadini residenti o che prestino la loro attività lavorativa in uno dei Comuni compresi nell'ambito territoriale n. 29 della Regione Piemonte e precisamente nei comuni di:
Biandrate, Borgolavezzaro, Briona, Caltignaga, Carpignano Sesia, Casalbeltrame, Casaleggio, Casalino, Casalvolone, Castellazzo Novarese, Fara Novarese, Garbagna Novarese, Granozzo con Monticello, Landiona, Mandello Vitta, Nibbiola, Recetto, San Nazzaro Sesia, San Pietro Mosezzo, Sillavengo, Terdobbiate, Tornaco, Vespolate, Vicolungo

Altri requisiti per l'ammissione al concorso sono:
a) essere residente o prestare attività lavorativa  da almeno 5 anni a Novara o in uno dei Comuni dell'ambito territoriale n. 29;
b) non essre titolare di diritti esclusivi di proprietà o di altri diritti reali esclusivi di  o godimento su alloggio di categoria catastale A1, A2, A7, A8, A9 e A10 ubicato nel territorio regionale;
c) non essere titolare di diritti esclusivi di proprietà o di altri diritti reali esclusivi di godimento su alloggio di categoria catastale A3, A4, A5 e A6 ubicato nel territorio regionale di superficie utile massima superiore a:
- 40 metri quadri per nucleo richiedente composto da una o due persone;
- 60 metri quadri per nucleo richiedente composto da 3 o 4 persone;
- 80 metri quadri per nucleo richiedente composto da 5 o 6 persone;
- 100 metri quadri per nucleo richiedente composto da 7 o più persone;
d) non avere avuto una precedente assegnazione in proprietà o con patto di futura vendita di alloggio realizzato con contributo pubblico o finanziamento agevolato concesso in qualunque forma dallo Stato, dalla Regione, dagli Enti territoriali o da altri enti pubblici, sempre che l'alloggio non sia inutilizzabile o perito senza dare luogo al risarcimento del danno;
e) non essere alcun componente del nucleo richiedente assegnatario di alloggio di edilizia sociale nel territorio regionale;
f) non avere ceduto in tutto o in parte, fuori dai casi previsti dalla legge, l'alloggio eventualmente assegnato in precedenza in locazione;
g) non essere occupante senza titolo di un alloggio di edilizia sociale;
h) non essere stato dicharato decaduto dall'alloggio a seguito di morosità, salvo che il debito conseguente a morosità sia stato estinto prima della presentazione della domanda;
i) essere in possesso di un indicatore di situazione economica  equivalente ( ISEE) (di cui al decreto legslativo 31 marzo 1998, n.109 -"Definizione di criteri unificati di valutazione della situazione economica dei soggetti che richiedono prestazioni sociali agevolate, a norma dell'art. 59, comma51, della legge 27 dicembre 1997, n.449"-, non superiore al limite stabilito con il regolamento di cui all'art. 19, comma 2, ossia ad euro 20.000.

Ciascun componente del nucleo richiedente deve possedere i suddetti requisiti alla data di approvazione del bando di concorso e cioè il 27/09/2012, fatta eccezione per il requisito di cui alla lettera a) da possedersi da parte del solo richiedente.
Tali requisiti devono permanere al momento dell'assegnazione e della stipula della convenzione di assegnazione, nonchè successivamentealla stessa fatto salvo il requisito di cui alla lettera i) , nei limiti stabiliti con il regolamento di cui all'art. 19, comma 2.

Ai fini della verifica del mantenimento dei requisiti per la permanenza nell'alloggio, gli enti gestori procedono ogni due anni ad un cendsimento socioeconomico dei nuclei assegnatari.

Per nucleo richiedente si intende l'insieme di coloro che risultano iscritti da almeno un anno nella famiglia anagrafica, come definita dall'art.4 del D.P.R. 223/1989, con esclusione dei soggetti legati da rapporto di lavoro.
Il periodo di un anno non è richiesto per l'inclusione nel nucleo richiedente di:
- coniuge del richiedente;
- figli minori del richiedente;
- altro genitore di figli minori del richiedente;
- genitori del richiedente o del coniuge del richiedente.

Ai sensi dell'art. 11 della Legge Regionale n.3/2010 gli appartenenti alle Forze dell'Ordine  ed ai Vigili del Fuoco possono partecipare al presente bando anche in assenza  dei requisiti di cui alla lettera a) e alla lettera i).

I punteggi utili alla formazione della graduatoria saranno attribuiti in base alle condizioni indicate nel modello di domanda, che devono essere possedute alla data di pubblicazione del bando e cioè il 15/10/2012.

 

Cosa occorre

Il modulo di domanda di partecipazione al bando, debitamente compilato e sottoscritto, costituisce dichiarazione sostitutiva di certificazione e dell'atto di notorietà ai sensi della normativa vigente relativa a stati, fatti, qualità personali del richiedente e dei componenti il nucleo familiare (artt. 46 e 47 D.P.R. 445/2000).
Ai sensi dell'art. 6 della Legge Regionale n.3/2010 il Comune di Novara si riserva di richiedere agli interessati ulteriori documenti, oltre a quelli già indicati nel modello di domanda, eventualmente occorrenti per comprovare la situazione dichiarata nella domanda, fissando un termine perentorio non inferiore a quindici giorni e non superiore  a trenta giorni a decorrere dalla richiesta.

 

Come si fa

Le domande devono essere compilate su apposito modulo predisposto dall'ufficio Casa del Comune, debitamente sottoscritte e accompagnate da documento d'identità del richiedente.

Modalità di erogazione del servizio

L'Ufficio Casa del Servizio Edilizia Sociale provvede all'istruttoria delle domande, controllando che siano corredate dei documenti d'identità dei richiedenti e la completezza delle dichiarazioni . L'elenco dei partecipanti al Bando e le domande vengono, quindi, trasmessi ad una apposita Commissione, istituita presso l'Agenzia Territoriale per la Casa della Provincia di Novara, che procede alla formazione della graduatoria provvisoria che sarà pubblicata all'Albo Pretorio del Comune di Novara e nella sede dell'Agenzia stessa: nei trenta giorni successivi alla pubblicazione, gli interessati possono presentare ricorso avverso il punteggio loro attribuito.

RICORSO:
Gli interessati possono presentare opposizione in carta semplice e TRAMITE RACCOMANDATA A. R. alla Commissione Provinciale  Assegnazione Alloggi che ha sede presso l'A.T.C. di Novara- in via Boschi, 2-, la quale provvederà, sulla base della documentazione agli atti, o allegata al ricorso, al riesame della pratica. Non sono valutabili, ai fini della rideterminazione del punteggio,  le dichiarazioni e i documenti che il richiedente era tenuto a fornire al momento della presentazione della domanda;
inoltre
- i ricorsi sono accolti esclusivamente se presentati tramite raccomandata;
- la documentazione che verrà tenuta in considerazione sarà solo quella relativa a procedure di sfratto o invalidità variata o subentrata;
- per le persone escluse per documentazione mancante: devono presentarsi allo sportello Casa o all'A.T.C. per sapere quale ulteriore documentazione dovranno produrre (sempre tramite lettera raccomandata)
-
GRADUATORIA GENERALE DEFINITIVA
Al termine del periodo dedicato all'esame dei ricorsi, la Commissione formula la graduatoria definitiva, disponendo i nominativi di coloro che hanno ottenuto parita' di punti, nell'ordine stabilito da un apposito sorteggi provvedendo, da ultimo, alla sua pubblicazione con le modalità sopradette. In presenza di alloggi disponibili, le assegnazioni, predisposte da parte del Comune agli aventi diritto, avvengono nel rispetto della graduatoria. 
Prima della consegna dell'alloggio, gli assegnatari devono presentare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà relativa  alla sussistenza dei requisiti di cui all'art. 2 della L.R. 46/'95 e s.m. i. dalla data di pubblicazione del Bando alla data di assegnazione.

 

Quanto costa

€ 16,00 per marca da bollo da apporre sulla domanda

Normativa di riferimento

L.R. N.3/2010.

Autorità a cui ricorrere

I ricorsi contro i provvedimenti di assegnazione possono essere presentati, entro 60 giorni, al Tribunale Amministrativo Regionale (T.A.R.) Piemonte

» domanda casepopolari

» Bando da allegare alla domanda

» autocertificazione (contributiGescal)

» Allegato A




 

A -A -A

C.F./P.IVA: 00125680033 - Via Rosselli, 1 - 28100 Novara - Tel. 03213701 - Fax. 03213702207
Note legali - Sito creato da: Servizio Informatico Comunale