Complesso del Broletto

Gli edifici del Broletto sorgono proprio nel centro della città, prospettando verso sud sulla piazza del Duomo (ora piazza della Repubblica) e aprendosi verso nord con un grande arco in laterizio su corso Italia, una delle vie commerciali più importanti del centro urbano.
Cuore pulsante della vita economica e politica della Civitatis Novariae, il complesso del Broletto, la cui fondazione risale agli inizi del XIII secolo, appare oggi costituito da quattro edifici posti intorno ad un ampio spazio aperto (l'antico broletum).
Fra gli edifici il più noto è il Palazzo Arengario, situato sul lato nord, imponente nelle sue forme architettoniche medioevali (secoli XIII-XIV); quello più suggestivo il Palazzo del Podestà, per le finestre ad arco acuto decorate da importanti cornici di terracotta (fine secolo XIV, inizio XV). A questi si affiancano ad est il Palazzetto dei Paratici, il cui corpo antico ascritto alla metà del secolo XIII è nascosto dalla loggia dai caratteri barocchi (secolo XVIII); a ovest il Palazzo della Refenderia ampiamente ristrutturato nel Novecento in forme quattrocentesche (eretto fra la fine del secolo XIV e il XV, documentato come sede di uffici nel 1618).
Nel 2011 in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell'unità d'Italia, terminati i lavori di restauro dell'intero complesso durati oltre due anni, è stata riaperta al pubblico la prestigiosa Galleria d'arte moderna Paolo e Adele Giannoni, formata dalla collezione di quasi 1000 opere, tra dipinti, sculture e disegni d'arte italiana che vanno dalla seconda metà dell'Ottocento alla prima metà del Novecento, raccolta da Alfredo Giannoni e donata al Comune di Novara tra gli anni '20 e '30 del '900.
Oggi, gli spazi del Complesso (Arengo, sala dell'Accademia e Cortile) ospitano regolarmente eventi e manifestazioni di carattere culturale e ricreativo.
 

Via Fratelli Rosselli, 20, 28100 Novara NO, Italia
03213702770
03213703917
musei@comune.novara.it